Nel 2004 il governo degli Stati Uniti d’America ha dichiarato che il mese di ottobre sarà considerato il “Cybersecurity Awareness Month”, in una mossa guidata dalla National Cybersecurity Alliance e dalla Cybersecurity and Infrastructure Agency (CISA). 

La necessità di responsabilizzare le persone sulla loro sicurezza informatica non è mai stata così importante come lo è oggi. La collaborazione dei due enti, infatti, ha cercato di garantire uno sforzo migliore tra il governo e le industrie per garantire che ogni americano avesse le risorse necessarie per rimanere più sicuro. 

Il Presidente Biden ha riconosciuto che, nonostante egli possa aver firmato un ordine esecutivo lo scorso anno per modernizzare le difese di sicurezza informatica del governo federale per mitigare le minacce informatiche – contribuendo ad aumentare lo standard di sicurezza informatica nei prodotti software venduti agli americani –  la consapevolezza della sicurezza informatica non può essere spinta solo sui governi, ma anche i cittadini stessi. 

Questo fa parte del tema della campagna di quest’anno che è “See Yourself in Cyber” – un approccio che si concentra sull’elemento umano della sicurezza informatica e su come le persone sono al centro della consapevolezza della sicurezza informatica. Nonostante l’iniziativa sia nata negli Stati Uniti d’America, essa si spinge in tutto il globo e costringe tutti i paesi a ispezionare i loro protocolli di consapevolezza di cyber security.

La stessa dichiarazione è stata poi successivamente approvata e condivisa anche dall’Unione Europea. 

How to See Yourself in Cyber - cybersecurity awareness month

Source: https://www.cisa.gov/cybersecurity-awareness-month

Come aumentare la consapevolezza della sicurezza informatica

 L’agenzia per la sicurezza informatica e le infrastrutture ha evidenziato 4 passaggi che tutti dovrebbero affrontare al fine di mitigare la minaccia di attacchi informatici e aumentare la loro consapevolezza sulla sicurezza: 

1) Pensa prima di fare clic. Il report “FBI 2021 Internet Crime”  ha stimato che un totale di 19.954 reclami sono stati relativi a problemi di e-mail compromesse e che le perdite da questi incidenti ammontano a $ 2,4 miliardi. I cyber-criminali contano sulla disattenzione di quando si aprono link, e-mail e file. Bisogna assicurarsi sempre che i link ricevuti non siano sospetti e che ogni URL cliccato sembri sicuro e affidabile prima di cliccarlo, indipendentemente dalle fonti da cui provengano.

2) Aggiorna il tuo software. Comprendiamo tutti la domodità di fare clic su “ricordamelo più tardi” quando compare una notifica di aggiornamento, ma questo ritardo aiuta solo gli hacker a sfruttare il software obsoleto e le misure di sicurezza informatica trascurate sui dispositivi. Bisogna assicurarsi di aggiornare tempestivamente il software per garantire che la protezione informatica installata rimanga efficace e coerente.   

3) Usa password sicure. Le password potrebbero dare inizialmente l’impressione di una sicurezza avanzata, ma le persone tendono ad essere prevedibili e “pigre” quando scelgono una password – una mossa che porta di conseguenza un rischio molto elevato. Provare a utilizzare password complesse e generate casualmente e utilizzare un gestore di password per crittografarle e memorizzarle per un uso futuro,  è un buon inizio.

4) Abilita l’autenticazione a più fattori. L’autenticazione multi-fattore offre una soluzione di sicurezza informatica multistrato per i tuoi account e dispositivi per garantire che l’accesso sia limitato, personalizzato e sicuro. Abilitare la funzione  farà in modo che le probabilità di essere violato siano significativamente ridotte. 

 

Le soluzioni che Sangfor propone per il mese della consapevolezza sulla sicurezza informatica

Attraverso un costante miglioramento, Sangfor si impegna a fornire soluzioni di cyber security che garantiscono alle organizzazioni di essere al sicuro da qualsiasi minaccia informatica:

  • Sangfor Endpoint Secure, che fornisce una protezione integrata contro le infezioni da malware e le violazioni APT in tutta la rete dell’intera organizzazione – il tutto con facilità di gestione, funzionamento e manutenzione. La piattaforma ha anche ricevuto il premio AV-TEST “Top Product” per il raggiungimento del 100% di protezione ransomware contro il malware zero-day.
  • Sangfor Next-Generation Firewall (NGAF), un firewall generato dall’intelligenza artificiale in grado di identificare file dannosi sia a livello di rete che di endpoint. Alimentato dal rilevamento di malware e dalla protezione di Neural-X e Engine Zero, fornisce una protezione completa e olistica da tutte le minacce.
  • Sangfor Cyber Command (NDR),  una soluzione che monitora gli eventi di sicurezza residuali, potenziali e futuri nella rete ed è basato sulla tecnologia avanzata di Threat Intelligence e su un algoritmo AI efficiente che può tenerti aggiornato su qualsiasi vulnerabilità rilevata.
  • Internet Access Gateway (IAG), utile per identificare e proteggere i dispositivi e per garantire che siano sicuri e connessi in conformità con l’azienda. Il gateway collabora con la piattaforma Endpoint Secure  per applicare la Proxy Avoidance Protection a qualsiasi utente che tenti di utilizzare applicazioni di elusione proxy per bypassare i perimetri di sicurezza della tua azienda. Si può ottenere visibilità e controllo sul posto di lavoro senza influire sulle prestazioni della rete.

 

Contact Us for Business Inquiry

Search

Get in Touch

Get in Touch with Sangfor Team for Business Inquiry

Related Articles

Cyber Security

The AT&T Data Breach: Over 73 Million Customer Data Exposed

Date : 15 Apr 2024
Read Now
Cyber Security

What Are the Top 5 Benefits of SD-WAN?

Date : 29 Mar 2024
Read Now
Cyber Security

World Backup Day 2024: Save Digital Memories

Date : 29 Mar 2024
Read Now

See Other Product

Sangfor Cyber Command - NDR Platform - Sangfor Cyber Command - Piattaforma NDR
Endpoint Secure
Internet Access Gateway (IAG)
Sangfor Network Secure - Next Generation Firewall
Platform-X
Sangfor Access Secure